Archive for the ‘Vino’ Category

Gli accessori per il vino

14 luglio 2009

Il vino ha un ruolo fondamentale nella cucina, perché consente di valorizzare al meglio le proprie creazioni.

Amare il vino vuol dire amare la buona cucina, in questo articolo affronteremo il tema degli accessori per il vino indispensabili per esaltare al meglio le caratteristiche.

I sommelier professionisti utilizzano un calice de degustazione ISO, che rispetta precisi criteri volumetrici-ossigenativi.

È infatti molto importante sottolineare quanto sia importante la forma e le dimensioni di un bicchiere per degustare in maniera corretta.

Esistono diverse tipologie di vini, con caratteristiche proprie dovute al tipo di vite, alla lavorazione e alle modalità di conservazione.

Che siano vini bianchi secchi, frizzanti, aromatici, vini rosati o vini rossi corposi, maturi e invecchiati, è indispensabile utilizzare il bicchiere che meglio consente di apprezzarne le peculiarità distintive.

Per esempio un vino bianco non ha necessità di un bicchiere troppo grande, adatto invece al vino rosso che grazie all’ossigenazione farà emergere i suoi aromi e il suo bouquet. Uno spumante classico invece deve essere degustato in un flute che consente di sviluppare in modo corretto il perlage.

Tradizionalmente realizzati in vetro o cristallo, sono molto diffusi tra gli appassionati i bicchieri per il vino in argento, che hanno la particolarità di sfruttare le caratteristiche igienizzanti del metallo per esaltare il sapore dei vini.

Un altro strumento indispensabile è il tastevin, che ha la funzione di permettere un’analisi visiva ed olfattiva corretta.

Il cestello è utilizzato invece per mantenere il vino in una posizione ideale perché non si miscelino i sedimenti, particolarmente presenti nei vini rossi invecchiati.

A questo scopo si fa ricorso al decanter, che consente di travasare il vino dalla bottiglia, mantenendolo puro.

Per controllare che durante il travaso non vengano miscelati eventuali sedimenti si è soliti avvicinare una candela accesa alla parte superiore della bottiglia, in modo da tenere sotto controllo la limpidezza del vino.

Non si può infine fare a meno del termometro per controllare la temperatura di servizio del vino, e del secchiello termico per far raggiungere in modo graduale la temperatura giusta.

Annunci